Archivi categoria: Scrittura

Perchè è sempre meglio entrare sottovoce?

Lavorando con Facebook nell’ultimo periodo in maniera più completa, ossia scandagliandone ogni piccolo dettaglio, ho capito come per molti sia incomprensibile il fatto che gestire una pagina fan sia un vero e proprio lavoro (e per me rappresenti il mio sostentamento).

Nonostante sia comprensibile la sua utilità infatti, non è altrettanto chiara la sua gestione che non è sicuramente paragonabile a quella di un profilo personale e richiede non solo dimestichezza con il mezzo, ma consocenze ben precise. Credo che sia proprio la diffusione planetaria che questo social ha avuto a farlo percepire “facile”, quando in realtà, come testimoniano i numerosissimi web marketer, la conoscenza di questo mezzo non è mai finita.

La prima cosa che ho visto che creda moltissima difficoltà è la comprensione del testo scritto in particolare quando si tratta di maiuscole e minuscole.
Metafora: siamo all’interno di un negozio dove i clienti sono di passaggio, per caso abbiamo mai notato qualche commesso gridare come un pazzo “comprate, comprate, comprate”??? Non credo proprio, questo lo possiamo trovare al mercato ma se si è di passaggio quanto fastidio ci da’ che qualcuno ci forzi all’acquisto??

Ecco, entrare su Facebook, o in qualsiasi altro social network, scrivendo in stampatello maiuscolo equivale ad aspettare un potenziale cliente nascosti dallo stipite della porta armati di megafono e cominciare a gridargli nelle orecchie qualsiasi cosa…fastidioso no?

La cosa più corretta sarebbe sicuramente quella di usare correttamente maiuscole e minuscole ma se proprio non ce la facciamo è sempre meglio scegliere lo stampatello minuscolo…meglio entrare di soppiatto e magari passare inosservati per le prime volte piuttosto che gridare come pazzi e infastidire chiunque ci vede!

A presto!

Annunci